7 milioni di morti premature all’anno per inquinamento dell’aria

7 milioni di morti premature all’anno per inquinamento dell’aria

L’ultimo rapporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) rileva che nel 2012 sono morte circa 7 milioni di persone  – 1 su 8  dei morti totali – a causa dell’esposizione all’inquinamento dell’aria. Il dato risulta oltre il doppio rispetto alle stime e conferma che l’inquinamento dell’aria rappresenta oggi a livello globale uno dei maggiori rischi ambientali legati alla salute umana. Ridurre l’inquinamento atmosferico potrebbe salvare milioni di vite.

Fonte: Organizzazione Mondiale della Sanità

Data: Marzo 2014

Leggi il documento in inglese


Tags assigned to this article:
ambienteinquinamentosalute

Articoli correlati

L’ex-arcivescovo di Canterbury invita a non investire in combustibili fossili

Dalla redazione di Canale Energia. Un invito all’università di Cambridge a non investire nei combustibili fossili. È quanto è contenuto

Norvegia, il regno del petrolio si converte all’energia pulita

Basta andare a visitare amici a Drammen, il quartiere chic al capolinea del treno superveloce città-aeroporto, e te ne accorgi:

Se si vuole limitare il riscaldamento globale, l’utilizzo di combustibili fossili deve scendere ancora più velocemente

Gli scienziati del clima hanno una cattiva notizia per i governi, le imprese del settore energetico, gli automobilisti, i passeggeri