Addio nucleare: le rinnovabili sono la miglior scommessa per l’energia

Addio nucleare: le rinnovabili sono la miglior scommessa per l’energia

Alcuni consulenti governativi hanno detto ai ministri del governo britannico di sostenere solo una nuova centrale nucleare dopo Hinkley Point C nei prossimi anni, perché le fonti di energia rinnovabile potrebbero rivelarsi un investimento più sicuro.

La National Infrastructure Commission (NIC) ha detto che il governo dovrebbe raffreddare i piani del programma nucleare che prevede la costruzione di sei nuovi impianti.

La commissione, lanciata da George Osborne nel 2015, ha affermato che un decennio fa sarebbe stato impensabile che le energie rinnovabili potessero essere accessibili e svolgere un ruolo importante nella produzione di elettricità. Ma il settore ha subito una “rivoluzione silenziosa” poiché i costi sono diminuiti, ha detto.

Sir John Armitt, presidente della NIC, ha dichiarato: “Loro [il governo] dicono a tutta velocità. Noi suggeriamo che non è necessario andare avanti con il nucleare perché, nei prossimi 10 anni, dovremmo avere molte più certezze su quanto possiamo contare sulle fonti rinnovabili“.

Lo stesso ha sostenuto che l’eolico e il solare potrebbero fornire la stessa capacità di generazione del nucleare allo stesso prezzo e sarebbe una scelta migliore perché con meno rischi. “Una cosa che tutti abbiamo imparato è che questi grandi programmi nucleari possono essere piuttosto impegnativi, piuttosto rischiosi – aspetti che saranno in una certo grado al bilancio del governo”, ha detto.

Fonte: The Guardian

Data: Agosto 2018

Leggi l’articolo



Articoli correlati

Le energie rinnovabili potrebbero generare il 50% della potenza europea nel 2030

L’energia eolica ha registrato un anno record nel 2017, grazie ad una maggiore capacità offshore installata. Anche l’energia rinnovabile in

Erg abbandona il petrolio e punta alle rinnovabili

Alla soglia dei suoi ottant’anni di storia industriale Erg, fa un ulteriore e definitivo passo verso le fonti rinnovabili, lasciandosi

L’Italia è seconda al mondo per efficienza energetica

Uno studio dell’American Council For Energy Effiency Economy, un’organizzazione no profit che redige un rapporto annuale prendendo in esame i