L’allineamento delle politiche per un’economia a basse emissioni di carbonio

Far fronte al cambiamento climatico richiede un’urgente azione pubblica per guidare una trasformazione senza precedenti delle infrastrutture e della tecnologia a livello mondiale.

Un maggior numero di Paesi sta attuando politiche climatiche fondamentali: attribuzione di un prezzo al carbonio e strumenti basati sul mercato, interventi normativi e sostegno mirato all’innovazione nelle tecnologie sostenibili a basso contenuto di carbonio. Tuttavia, le emissioni globali di gas serra sono aumentate rapidamente e non sono ancora diminuite abbastanza da evitare gravi e irreversibili impatti sul clima.

Il rapporto dell’OECD “Aligning Policies for a Low-carbon Economy” presenta la prima ampia diagnosi delle incoerenze con gli obiettivi climatici in aree essenziali per la transizione verso un’economia a basso contenuto di carbonio. Il rapporto richiama l’attenzione su numerose contraddizioni in settori dell’azione pubblica quali la finanza, la tassazione, le politiche commerciali, l’innovazione e l’adattamento al cambiamento climatico, nonché in tre specifici settori come l’elettricità, la mobilità urbana e l’utilizzo dei terreni.


Tags assigned to this article:
cambiamento climaticocombustibili fossilivideo

Articoli correlati

Earth Hour 2015, il video dell’Ora della Terra

Torna sabato 28 marzo l’Ora della Terra, la più grande mobilitazione globale lanciata dal Wwf, nata come evento simbolico per fermare il cambiamento

Il Carbon Footprint di Cop21

Anche la Cop21 sui cambiamenti climatici di Parigi calcolerà la sua “carbon footprint” (letteralmente l’”impronta di carbonio”) ossia quante emissioni

Fracking 101

Sierra Club ha realizzato un video di due minuti e mezzo intitolato: “Fracking 101”, abbastanza semplice per essere compreso anche dai