Combattere i cambiamenti climatici non distruggerà l’economia

Combattere i cambiamenti climatici non distruggerà l’economia

Durante un’intervista con l’Associated Press, il presidente Trump è stato interrogato sui cambiamenti climatici. Ha risposto con una digressione sull’intensità degli uragani, ma è tornato su un punto di discussione familiare, l’economia, dicendo che “ciò che non sono disposto a fare è sacrificare il benessere economico del nostro paese per qualcosa che nessuno sa veramente”.

Gli hanno fatto eco i commenti che ha reso a “60 Minutes” sul cambiamento climatico. “Non voglio dare trilioni e trilioni di dollari. Non voglio perdere milioni e milioni di posti di lavoro. Non voglio essere messo in svantaggio”, ha detto.

Le osservazioni sono arrivate poco dopo che l’uragano Michael ha attraversato la Florida e che un gruppo internazionale di scienziati ha avvertito che il mondo potrebbe avere davanti ancora 12 anni per agire e limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi Celsius.

Quando si fa pressione sui cambiamenti climatici, Trump e gli altri repubblicani eletti usano abitualmente l’economia come scudo per evitare di impegnarsi in una qualsiasi politica di rallentamento o adattamento ai cambiamenti climatici.

Il senatore Marco Rubio (R-FL) ha detto alla CNN che crede che gli esseri umani contribuiscano al cambiamento climatico, “ma non distruggerò anche la nostra economia”. Il senatore Ted Cruz (R-TX) ha fatto un’osservazione simile durante un dibattito con lo sfidante Beto O’Rourke, dicendo che la preoccupazione di O’Rourke riguardo ai cambiamenti climatici riguarda “il potere di controllare l’economia”.

Il senatore Mike Rounds (R-SD) ha dichiarato di non aver letto il nuovo rapporto sul clima del Gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici, ma ha anche convenuto che l’economia viene prima della lotta al cambiamento climatico.

“Dovremmo parlare delle cose che possiamo fare e mantenere un’economia forte, perché non saremo in grado di affrontarla a meno che non manteniamo un’economia forte”, ha detto a Hill.

Tutti questi commenti si basano sulla falsa premessa secondo cui la lotta ai cambiamenti climatici arriverà a scapito di posti di lavoro, imprese e crescita. Come ha mostrato l’ultimo rapporto dell’IPCC, il clima in cambiamento punirà l’economia globale, mentre il lavoro per tenere sotto controllo il riscaldamento produrrà enormi benefici finanziari a lungo termine.

Fonte: Vox

Data: November 2018

Leggi l’articolo



Articoli correlati

Il Fracking ha causato il terremoto in Ohio

Un recente studio pubblicato da Bulletin of the Seismological Society of America ha confermato che una operazione di fracking vicino

L’Europa non finanzierà più le fonti fossili ad eccezione del gas

Il pacchetto energia dell’Unione europea è centrale per la transizione energetica verso un’economia a emissioni zero, e gli obiettivi devono

La perovskite, il minerale che potrebbe sostituire il silicio nei pannelli solari del futuro

La perovskite era stata scoperta nel 1839 sui monti Urali ma poi, come a volte succede, dimenticata perché nessuno era