Come Trump può influenzare il cambiamento climatico

Come Trump può influenzare il cambiamento climatico

Durante la campagna presidenziale, Donald J. Trump ha detto che avrebbe fatto uscire gli Stati Uniti dalla convenzione di Parigi e che si sarebbe sbarazzato del Clean Power Plan.

L’amministrazione Trump può decidere di muoversi contrastando gli impegni e gli sforzi intrapresi dall’amministrazione Obama, limitando il bilancio dell’E.P.A. o rallentando il procedere delle azioni federali, ad esempio.

Le decisioni del signor Trump saranno importanti, ma non sarà l’unico fattore che peserà su quanto gli Stati Uniti arriveranno vicini a raggiungere gli obiettivi sulle emissioni.

Trump e le politiche sul clima

I mercati dell’energia si stanno spostando; le centrali a carbone sono in calo, mentre l’eolico e l’energia solare hanno fatto molta strada.

Gli Stati Uniti sono il secondo più grande emettitore di gas serra, dietro la Cina. Se l’America non rispetta gli impegni presi, il mondo potrebbe non essere in grado di rallentare l’aumento delle temperature globali.

Trump e le politiche sul clima-emissioni globali

 

Trump e le politiche sul clima-emissioni globali-business as usual

Fonte: The New York Times

Data: Gennaio 2017

Guarda l’infografica



Articoli correlati

Gli investimenti nelle energie rinnovabili hanno raggiunto livelli record nel 2015

Sorprendentemente, forse, un nuovo rapporto del Programma per l’ambiente delle Nazioni Unite (UNEP) e Bloomberg New Energy Finance (BNEF) mostra

Italia più verde della Germania: primi nel solare e nella geotermia

Cade un mito. Non è la Germania la più verde d’Europa in quanto a energie rinnovabili. L’Italia è la prima

La rivoluzione del litio

Il passaggio all’energia pulita ha aperto una finestra di opportunità per alcuni metalli utilizzati per la creazione o la conservazione