Dieci realtà sull’energia solare che potrebbero sorprendere

Dieci realtà sull’energia solare che potrebbero sorprendere

Dopo decenni di sviluppo e dibattito politico intorno all’energia solare, il settore è finalmente pronto a stare in piedi da solo. I progetti di energia solare in tutto il mondo stanno battendo i combustibili fossili sui costi senza sussidi e, ogni volta che lo fanno, il futuro sembra un po’ più luminoso.

Ma c’è ancora molto che parecchie persone non sanno sull’energia solare. Ecco 10 cose che potrebbero sorprendere.

1. L’energia solare è la fonte di energia più abbondante sulla Terra

C’è abbastanza energia solare che colpisce la Terra ogni ora per soddisfare tutti i bisogni energetici dell’umanità per un intero anno.

Ogni grammo di petrolio, ogni pezzo di carbone e ogni metro cubo di gas naturale potrebbero essere lasciati sottoterra se solo potessimo catturare un’ora di energia solare ogni anno. Questa è la portata dell’opportunità.

Per metterla in una prospettiva diversa, se coprissimo il deserto del Mojave con un impianto fotovoltaico, genererebbe più del doppio dell’energia elettrica che gli Stati Uniti usano ogni anno.

2. I costi dei pannelli solari sono diminuiti del 99% dal 1977

Nel 1977, una semplice cella solare costava 77 dollari per watt. Secondo la Solar Energy Industries Association e il “Report sul mercato solare Q3 2017” di GTM Research, il costo di una cella solare ora è di 0,21 dollari per watt. Un intero modulo assemblato costa 0,39 dollari per watt.

3. L’energia solare è più economica dei combustibili fossili

Secondo l’analisi di Lazard “Levelized Cost Of Energy Analysis-Version 11.0”, l’energia solare costa appena 4,3 centesimi per kWh su una base non sovvenzionata, meno di quasi ogni opzione per le nuove centrali elettriche a combustibile fossile. L’opzione più economica per i combustibili fossili è il gas naturale, che costa tra i 4,2 e i 7,8 centesimi per kWh.

A seconda di dove si produce l’energia solare, probabilmente è già più economica di carbone, gasolio, nucleare e, nella maggior parte dei casi, gas naturale, in particolare negli Stati Uniti meridionali. Se il modello di riduzione dei costi è un’indicazione, non ci vorrà molto tempo prima che il solare spazzi via ogni forma di combustibile fossile sulla base dei costi.

Fonte: Nasdaq.com

Data: Gennaio 2018

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
costidatifotovoltaicosolare

Articoli correlati

Fotovoltaico Usa: costi calati del 65% grazie a SunShot Initiative

Il dipartimento dell’energia statunitense ha fatto il punto sullo stato del mercato fotovoltaico e sui progressi della SunShot Initiative. Il

Il più grande porto al mondo per esportazioni di carbone abbandona il… carbone

Si apre un’altra falla nel business del carbone. Newcastle, il più grande porto di esportazione di carbone del mondo, situato

Contabilità creativa, carbone creativo

Il primo ministro polacco Beata Szydło ha annunciato con orgoglio una pietra miliare sulla strada verso il salvataggio dell’industria mineraria