Gates ruba la scena in apertura Cop21 con i miliardi per le energie rinnovabili e la ricerca

Gates ruba la scena in apertura Cop21 con i miliardi per le energie rinnovabili e la ricerca

Dal nostro corrispondente Eric J. Lyman (@EricJLyman)

PARIGI – Il fondatore di Microsoft e miliardario filantropo Bill Gates ha utilizzato un’occasione di alto profilo come l’apertura del vertice di Parigi sul clima per svelare la creazione di una coalizione di investitori, governi e istituti di ricerca privati che verserà miliardi di dollari in un nuovo fondo destinato a sviluppare le fonti energetiche rinnovabili.

Gates e i leader provenienti da 20 paesi – tra cui il presidente Usa, Barack Obama – ha formalmente annunciato il piano a margine del vertice Cop21. I Paesi hanno promesso di duplicare gli investimenti dedicati alla ricerca e allo sviluppo di progetti per l’energia pulita e altre iniziative per contribuire ad affrontare nel modo più opportuno il cambiamento climatico.

L’Università della California, con dieci campus e due laboratori nazionali di ricerca, è il principale partner di Gates nel progetto denominato Breakthrough Energy Coalition.

Il sessantenne Gates è una delle 28 persone che hanno aderito personalmente al progetto, impegnandosi a investire almeno 2 miliardi di dollari. Parlando ai giornalisti prima dell’annuncio ufficiale, Gates ha detto di aspettarsi un rapido aumento della cifra complessiva.

“Non ci sono stati inviti formali; si tratta solo di persone che hanno deciso di fare la loro parte e intensificare il loro impegno”, ha detto Gates. “Con questo lancio di alto profilo, non sarei sorpreso se altri si facessero avanti nelle prossime settimane”.

Il piano si fonda su un sistema di venture capitalist per valutare potenziali progetti sulle energie rinnovabili e quindi fornire le risorse e le strutture necessarie a sostenere le idee più promettenti.

“L’unico requisito dei progetti che si vuole sostenere è che la nuova tecnologia deve essere innovativa, pulita e avere il potenziale sufficiente per contribuire a risolvere il problema del cambiamento climatico”, ha detto Gates, aggiungendo che si aspetta che i primi progetti riguardanti l’iniziativa siano già disponibili “nel giro di un decennio circa”.

L’annuncio è stato accolto dai 150 leader mondiali e dai 40 mila e più delegati, osservatori e giornalisti riuniti nella capitale francese per l’apertura del più ambizioso vertice sul clima mai registrato.

Dai colloqui di Parigi, che si concluderanno l’11 dicembre prossimo, ci si aspetta la definizione del primo accordo globale sul clima che includa anche la definizione di incentivi per spostare sempre più la produzione di energia verso le fonti rinnovabili e, di conseguenza, ridurre le emissioni di gas serra. Ma i colloqui puntano anche a creare misure di finanziamento per i Paesi poveri o in via di sviluppo per favorire l’adattamento agli impatti climatici e far crescere le loro economie ma con un impatto ambientale ridotto.


Tags assigned to this article:
cambiamento climaticoCOP21investimentirinnovabili

Articoli correlati

Costa Rica: il paese che usa solo energie rinnovabili

Sono 75 giorni che il Costa Rica sta producendo energia solo attraverso fonti rinnovabili. Dallo scorso dicembre a oggi, nessun tipo

Un impianto solare a forma di panda: succede in Cina

La Cina, il più grande produttore di energia solare al mondo, a fine giugno ha messo in funzione un nuovo

Referendum no-triv: oltre il quesito

di Marzio Galeotti e Alessandro Lanza Lo scontro sul referendum “no-triv” ruota intorno a visioni e scelte diverse che investono