L’industria eolica mondiale è cresciuta del 44% nel 2014

L’industria eolica mondiale è cresciuta del 44% nel 2014

L’industria dell’eolico nel mondo torna a correre nel 2014, con una crescita del 44% su base annuale. Dopo il calo nel 2013, il comparto l’anno scorso ha toccato quota 51.477 MW di nuova capacità installata.

Per il Global Wind Energy Council (GWEC), questa cifra rappresenta “un solido segnale di ripresa”, con un totale di pale eoliche nel mondo in grado di produrre 369.553 MW alla fine del 2014. A guidare la crescita globale si conferma la Cina, che l’anno scorso ha segnato il nuovo record di 23.351 nuovi GW installati e da sola rappresenta il 45% del mercato globale, staccando decisamente la vicina India (2.315 MW).

La Germania guida la classifica europea con 5.279 MW, una quota pur sempre superiore a quella dell’India, ed è seguita da Gran Bretagna (1.736 MW), Svezia (1.050 MW) e Francia (1.042 MW). Il mercato africano si ferma a quota 934 MW, mentre il Brasile è leader in America Latina, con 2.472 MW di nuove installazioni rispetto ai 3.749 MW complessivi. Il mercato Usa segna una ripresa nel 2014 rispetto al 2013, con 4.854 MW, mentre il Canada tocca un nuovo record (1.871 MW).

Fonte: Ansa

Data: Febbraio 2015

Leggi l’articolo

 

 


Tags assigned to this article:
eolicorinnovabili

Articoli correlati

Obama affida a Science le sue speranze per le rinnovabili

“I believe the trend toward clean energy is irreversible”. Credo che il passaggio verso l’energia pulita sia irreversibile, così scrive

Smog, storia di un fenomeno centenario

articolo di Giovanni Viegi* Sono passati 105 anni da quando Henry Antoine des Voeux, componente della Società londinese per l’abbattimento del fumo

Svezia: inaugurata la prima strada elettrificata del mondo

Dalla redazione di Canale Energia. Due chilometri di lunghezza, 35 partner coinvolti, un costo complessivo di circa 13 milioni di