Negli Usa solare ed eolico crescono più velocemente dei combustibili fossili

Negli Usa solare ed eolico crescono più velocemente dei combustibili fossili

Dal 2008 a oggi la capacità eolica e solare negli Usa è triplicata, e  oggi risultano più economiche rispetto al carbone.

Ora, un nuovo rapporto della US Energy Information Administration (EIA) porta l’attenzione su un argomento simile. L’EIA rileva infatti che nel 2014 l’elettricità generata dal vento e dal solare è cresciuta molto più velocemente rispetto all’energia elettrica generata da combustibili fossili. In realtà il solare è più che raddoppiato mentre l’eolico ha superato tutte le altre fonti.

 

Schermata 2015-03-12 alle 08.36.05

Come dimostra il grafico, l’eolico ha registrato una produzione netta di 13.951.000 megawattora – un incremento maggiore rispetto a qualsiasi altra fonte di energia elettrica – e il solare di 9.285.000 megawattora (sommando insieme solare fotovoltaico e solare termico). Nello specifico la produzione netta da solare è più che raddoppiata nel biennio 2013-2014 (nel 2013 è stata di 9.036.000 MWh, mentre nel 2014 è stata di 18.321.000 MWh).

In termini percentuali il solare è cresciuto del 103% e l’eolico dell’8%.

Fonte: The Washington Post

Data: March 2015

Leggi l’articolo in inglese

 


Tags assigned to this article:
combustibili fossilieolicosolareStati Uniti

Articoli correlati

Occasioni concrete per spingere i finanziamenti all’energia sostenibile

Una ricerca di Sustainable Energy for All (SE4All) mostra come l’impiego di meccanismi finanziari innovativi in quattro aree tematiche chiave

Speciale nucleare: quattro anni da Fukushima

Il Giappone si è fermato a ricordo della triplice  catastrofe abbattutasi l’11 marzo del 2011 sul nordest del Paese, con il sisma/tsunami

Le rinnovabili in Italia hanno trovato un nuovo equilibrio

Nel corso del 2016 sono stati installati in Italia 778 megawatt di nuova potenza da rinnovabili, in particolare fotovoltaico ed