Il sindaco di Copenaghen mette sotto accusa il diesel in città

Il sindaco di Copenaghen mette sotto accusa il diesel in città

Il sindaco di Copenaghen ha proposto di vietare alle nuove automobili diesel la possibilità di circolare nell’area protetta della città, una zona a basse emissioni che coprirà praticamente tutta la capitale a partire dal 2019.

Non è un diritto umano inquinare l’aria delle altre persone“, ha dichiarato il sindaco di Copenhagen Frank Jensen al giornale danese Politiken. “Ecco perché le vetture diesel devono essere via via eliminate”.

Il sindaco ha sottolineato che il potenziale divieto è “controverso”, ma ritiene necessario migliorare la qualità dell’aria della sua città.

Circa 80 persone, soprattutto anziani o persone più fragili, muoiono ogni anno prematuramente nella capitale danese a causa dell’inquinamento atmosferico locale, fatto anche degli ossidi di azoto provocati dal traffico, riporta il giornale.

“So che cosa significa per i tanti, molti copenaghesi che sono colpiti da malattie respiratorie”, ha spiegato Jensen.

Fonte: Ecowatch

Data: Ottobre 2017

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
ariaemissioniinquinamentotrasporti

Articoli correlati

La COP21 di Parigi potrebbe essere la fine dell’obiettivo dei 2°C

La Conferenza sul clima delle Nazioni Unite di Parigi, pensata per raggiungere un piano per frenare il riscaldamento globale, potrebbe invece

L’emergenza smog? Risolta all’italiana

“Metropoli soffocate dalle polveri sottili”, blocchi del traffico inevitabili, pericolo malattie respiratorie (se non peggio) per malati, bambini e anziani.

Il Parlamento Ue chiede lo stop delle trivelle nell’Artico

Il Parlamento Europeo, con una risoluzione votata a marzo, chiede norme per salvaguardare il delicato ecosistema dell’Artico e vuole introdurre