Il sindaco di Copenaghen mette sotto accusa il diesel in città

Il sindaco di Copenaghen mette sotto accusa il diesel in città

Il sindaco di Copenaghen ha proposto di vietare alle nuove automobili diesel la possibilità di circolare nell’area protetta della città, una zona a basse emissioni che coprirà praticamente tutta la capitale a partire dal 2019.

Non è un diritto umano inquinare l’aria delle altre persone“, ha dichiarato il sindaco di Copenhagen Frank Jensen al giornale danese Politiken. “Ecco perché le vetture diesel devono essere via via eliminate”.

Il sindaco ha sottolineato che il potenziale divieto è “controverso”, ma ritiene necessario migliorare la qualità dell’aria della sua città.

Circa 80 persone, soprattutto anziani o persone più fragili, muoiono ogni anno prematuramente nella capitale danese a causa dell’inquinamento atmosferico locale, fatto anche degli ossidi di azoto provocati dal traffico, riporta il giornale.

“So che cosa significa per i tanti, molti copenaghesi che sono colpiti da malattie respiratorie”, ha spiegato Jensen.

Fonte: Ecowatch

Data: Ottobre 2017

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
ariaemissioniinquinamentotrasporti

Articoli correlati

L’Opec prevede che nel 2040 quasi tutte le auto andranno ancora a petrolio

Nel 2040, il 94% delle automobili utilizzerà ancora carburanti fossili, lasciando alle alimentazioni alternative un’irrisoria fetta di mercato. È la

Alaska, la Shell stoppa le esplorazioni di gas e petrolio: “risultati deludenti”

La Shell ha posto termine ai lavori di esplorazione dei fondali marini al largo delle coste dell’Alaska, perlustrati dalla compagnia

300 anni di combustibili fossili in 300 secondi

Un video su come i combustibili fossili abbiano alimentato la crescita umana e l’ingegnosità per secoli. Ora che stiamo raggiungendo il