In 5 anni le rinnovabili rivoluzioneranno il modo di produrre energia

In 5 anni le rinnovabili rivoluzioneranno il modo di produrre energia

La potenza solare dei nuovi impianti installati nell’ultimo anno è cresciute del 50 per cento rispetto all’anno precedente, con la Cina che ha coperto circa la metà dell’espansione a livello globale. Per la prima volta il solare fotovoltaico è cresciuto più velocemente di qualsiasi altra fonte di energia sorpassando anche la potenza installata di carbone. È quanto emerge dall’ultimo report dell’Agenzia internazionale dell’energia (Aie) su analisi e previsioni di mercato “Renewables 2017”. Le previsioni di crescita delle rinnovabili per quest’anno segnano un più 12 per cento rispetto allo scorso anno, grazie soprattutto ai piani di sviluppo del solare rivisti al rialzo da parte di Cina e India.

Stime della crescita di energia da rinnovabili  al 2022. Fonte Agenzia internazionale dell’energia (Iea)

Stime della crescita di energia da rinnovabili al 2022. Fonte Agenzia internazionale dell’energia (Iea)

Previsioni di sviluppo delle rinnovabili al 2020

Tre paesi – Cina, India e Stati Uniti – rappresenteranno i due terzi dell’espansione di energia rinnovabile a livello mondiale entro il 2022, quando la capacità totale fotovoltaica supererà la potenza elettrica installata oggi di Giappone e India messe assieme.

Nella generazione di energia elettrica, quella rinnovabile dovrebbe crescere di oltre un terzo entro il 2022 superando gli 8mila terawattora (TWh), equivalente al consumo totale di energia elettrica di Cina, India e Germania messe assieme. Le rinnovabili passeranno così dall’attuale 24 per cento al 30 per cento della produzione di energia a livello globale nel giro di cinque anni. La crescita della generazione rinnovabile sarà due volte superiore a quella di gas e carbone combinati, sebbene il carbone rimarrà ancora la più grande fonte di produzione di energia elettrica nel 2022. Tre paesi – Cina, India e Stati Uniti – rappresenteranno i due terzi dell’espansione di energia rinnovabile a livello mondiale entro il 2022, quando la capacità totale fotovoltaica supererà la potenza elettrica installata oggi di Giappone e India assieme.

Costi di generazione da rinnovabili ai minimi storici

La diffusione del fotovoltaico e dell’eolico nel 2016 è stata accompagnata da prezzi d’asta ai minimi mai registrati, con costi inferiori ai 3 centesimi per kWh. I prezzi più bassi sono stati registrati negli Emirati Arabi Uniti, in Messico e in Cile. Prezzi che sono sempre più vicini a quelli dell’energia elettrica generata dai combustibili fossili e comunque inferiori ai costi di generazione di impianti di nuova generazione a gas e a carbone.

Fonte: Lifegate

Data: Ottobre 2017

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
politiche energeticherinnovabilisolare

Articoli correlati

Il solare UK ha superato le centrali a carbone per un intero mese per la prima volta

L’energia solare nel Regno Unito ha prodotto nel mese di maggio più elettricità rispetto al carbone: si tratta della prima

Referendum sulle trivelle, ecco la situazione energetica in Italia tra vecchie e nuove fonti

Quanto bisogno l’Italia di rimanere ancorata alle tradizionali fonti di produzione di energia? Che ruolo potrebbero avere ora le fonti

Il solare crea più posti di lavoro di petrolio, carbone e gas insieme

Negli Stati Uniti il solare crea più posti di lavoro di petrolio, gas e carbone insieme. I numeri arrivano dall’U.S.