In India la più grande centrale elettrica solare del mondo

In India la più grande centrale elettrica solare del mondo

In India, nello stato di Tamil Nadu, a sud del Paese, è entrata in funzione la più grande centrale elettrica solare del mondo, secondo quanto annunciato dall’operatore Adani Green Energy Ltd. L’impianto da 648 megawatt è stato ufficialmente inaugurato dalle autorità locali e collegato alla rete.

Un’opera da record

L’opera si estende su oltre mille ettari nella città di Kamuthi, nel distretto Ramanathapuram, e grazie ai suoi 25 milioni di moduli fotovoltaici collegati a 576 inverter, 154 trasformatori e 6mila chilometri di cavi, fornirà energia elettrica a 300mila abitazioni.

Per realizzare la nuova centrale solare fotovoltaica sono stati impiegati 8.500 lavoratori, con turni di lavoro 24 su 24 per riuscire a completare il progetto in soli otto mesi, installando mediamente ogni giorno 11 megawatt. Un investimento da 679 milioni di dollari in cui sono state coinvolte aziende da tutto il mondo.

Un progetto complesso che ha dovuto fare i conti anche con i monsoni e le inondazioni che hanno devastato l’India meridionale alla fine del 2015 come ha documentato il National Geographic in un video che racconta la storia della costruzione del nuovo impianto.

Fonte: Lifegate

Data: Ottobre 2016

Leggi l’articolo


Tags assegnati all'articolo:
Indiapolitiche energetichesolare

Articoli Correlati

Dal 2005 a oggi gli obiettivi per le rinnovabili sono quadruplicati a livello globale

Secondo un nuovo rapporto di IRENA: “Renewable Energy impostazione Target”, lanciato in occasione della nona riunione del Consiglio di IRENA,

Contro il cambiamento climatico, l’Olanda ferma la vendita di auto a benzina e diesel

La notizia è clamorosa e segna una svolta epocale nelle politiche per il contenimento dell’effetto serra e la lotta ai

Prima bozza dell’accordo Cop21: le rinnovabili sono fuori dagli obiettivi a lungo termine

Dal nostro corrispondente Eric J. Lyman (@EricJLyman) PARIGI – La prima bozza del testo di negoziato Cop21 sul clima di