Israele e la sua torre solare da record

Israele e la sua torre solare da record

Nel deserto del Negev, ad Ashalim in Israele, è in costruzione una nuova centrale solare a concentrazione (CSP) alimentata da 50.600 pannelli solari (eliostati), disposti su una superficie di 3 chilometri quadrati intorno a una torre alta 250 metri, la più alta mai costruita nel mondo fino a oggi. L’impianto entrerà in funzione nel 2018. Una tecnologia più costosa rispetto al fotovoltaico ma che garantisce un flusso continuo di elettricità, anche quando non c’è il sole. Al mondo esistono già impianti che usano la tecnologia del solare a concentrazione, ma nessuno ha una torre così elevata e questo è dovuto al fatto che l’area su cui sono installati gli eliostati è relativamente ridotta, per tale motivo è stato necessario alzare l’altezza della torre.

Energia solare per 130mila abitazioni

La torre, realizzata dalla Megalim Solar Power Ltd, è solo una delle tre parti dell’impianto di Ashalim. Oltre al solare termico a concentrazione è prevista un’area dell’impianto che fungerà da stoccaggio dell’energia solare prodotta per renderla disponibile nel momento in cui il sole non ci sarà. Una terza zona sarà invece completata con pannelli solari fotovoltaici tradizionali. È prevista anche la realizzazione di un quarto lotto che tuttavia non è ancora stato definito nei dettagli.

L’Agenzia elettrica di Israele ritiene che, quando la centrale entrerà in funzione, produrrà 310 megawatt pari all’1,6 per cento della domanda energetica di Israele, abbastanza per dare energia al 5 per cento dei cittadini di Israele, circa 130mila abitazioni.

Fonte: Lifegate

Data: Febbraio 2017

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
rinnovabilisolare

Articoli correlati

COP21, storico accordo per il clima. La spinta alle rinnovabili è una delle conseguenze

Dal nostro corrispondente a Parigi  Eric J. Lyman (@EricJLyman) A Parigi – i rappresentanti di quasi 200 paesi – che hanno

Nel 2016 installati 31mila pannelli fotovoltaici ogni ora

La crescita delle rinnovabili nel mondo ha toccato quota 9 per cento, con 161 gigawatt di nuova potenza installata raggiungendo

Benvenuti in Scandinavia, dove il volo civile coi biocarburanti è già realtà

Volare, viaggiare in aereo, è sempre più parte indispensabile della nostra libertà. Ma i jet inquinano e gli obiettivi di