La turbina-aquilone che produce 8 volte più energia dei sistemi tradizionali

La turbina-aquilone che produce 8 volte più energia dei sistemi tradizionali

Dalla redazione di Canale Energia

Assomiglia ad un aquilone l’ibrido drone-turbina realizzato dal tedesco Richard Ruiterkamp in grado di catturare l’energia del vento ad elevate altitudini e convertirla in elettricità.

La turbina-aquilone realizzata dal tedesco Richard Ruiterkamp

La turbina-aquilone realizzata dal tedesco Richard Ruiterkamp

In particolare è la “turbina-aquilone” a catturare il vento ed è il generatore posizionato sul terreno, detto anche “ancora”, a convertirlo in energia.

Rispetto le tecnologie tradizionali, soprattutto per gli impianti eolici su larga scala, questo dispositivo impatta meno sul paesaggio circostante e, analogamente a questi, può essere sfruttato sia on che off shore; in più, altro vantaggio, genera otto volte più energia delle turbine tradizionali.

Questo perché, stando a quanto spiegato dal Dr. Ruiterkamp, solo l’8% del materiale normalmente impiegato per la costruzione della turbina viene sfruttato per produrre energia: “Quando monti le lame sulla turbina solo il 30% sta facendo il 100% del lavoro”, ha sottolineato Ruiterkam.

 

Fonte: Canale Energia

Data: Dicembre 2015

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
ambienteeolicotecnologia

Articoli correlati

Dalle miniere di carbone abbandonate energia (pulita) per la Scozia

Nell’immaginario collettivo, quello del minatore è il lavoro di fatica per antonomasia, con ambienti insalubri, rischi continui (fughe di gas,

Le misure del piano italiano per l’auto elettrica

Il governo annuncia un piano strategico per incentivare lo sviluppo dell’auto elettrica in Italia con un finanziamento di 500 milioni

Emergenza inquinamento aria: intervista con Edoardo Croci

Inquinamento aria, è emergenza. Servizio del TG2 con un’intervista a Edoardo Croci, professore di economia ambientale all’Università Bocconi di Milano.