L’uso delle rinnovabili in Europa, in America e nel mondo

L’uso delle rinnovabili in Europa, in America e nel mondo

L’attuale crisi climatica è uno dei pericoli più gravi per il nostro pianeta per come lo conosciamo. I livelli del mare sono sempre più alti, anno dopo anno. Le temperature sono più calde che mai. I ghiacciai si sono ridotti a livelli record.

Per le nostre comunità, tutto questo crea un cocktail pericoloso che ci sta portando al disastro. Un disastro che potrebbe tradursi in periodi di siccità esponenzialmente lunghe, in un artico senza ghiaccio e, in ultima analisi, in una devastante carestia mondiale.

Questa non deve essere l’unica opzione di futuro a disposizione. Ci sono molti modi con cui possiamo porre fine alla crisi del clima e creare una nuova era di energia pulita e un pianeta più pulito. Per esempio, le energie rinnovabili. L’energia rinnovabile è solo uno dei modi in cui possiamo ridurre la nostra dipendenza dal petrolio, dai combustibili fossili nel loro insieme e mettere in atto un processo di svolta pulita per il nostro pianeta.

Ma come siamo messi sulle rinnovabili? Quanti di noi stanno abbracciando le energie rinnovabili come prossimo futuro? E come si comportano i diversi paesi del mondo quando si tratta di abbracciare l’energia rinnovabile?

mapInSeconds-map-2

L’Europa dà un grande supporto all’energia rinnovabile. Come continente, solo una manciata di paesi consumano meno del 10% della loro energia prodotta da fonti rinnovabili. Infatti, oltre il 50% dei paesi europei analizzati utilizzano per almeno il 20% delle loro necessità energetiche fonti rinnovabili.

europe-renewable-energy-consumption-1

I principali attori dell’industria rinnovabile europea sono i paesi nordici come Islanda, Norvegia e Svezia, con una sorpresa. L’Islanda utilizza per oltre il 76% delle sue necessità energetiche le fonti rinnovabili come geotermia e idroelettrica che sostengono i 300 mila cittadini che vi risiedono.

Ma la vera sorpresa di questa analisi è il Liechtenstein. Nel 1990 utilizzavano esattamente lo zero per cento della loro energia da fonti rinnovabili. Oggi invece oltre il 60% della loro energia proviene da solare, eolico e idroelettrico. Una crescita sorprendente dell’industria rinnovabile e un esempio per altri paesi europei di ciò che si può ottenere con zelo e un solido piano.

 

north-america-renewable-energy-consumption-1

 

africa-renewable-energy-consumption-charts2

asia-renewable-energy-consumption-charts3

south-america-renewable-energy-consumption-charts5

australasia-renewable-energy-consumption-charts4

Fonte: Anchor Pumps

Data: Ottobre 2017

Guarda l’infografica



Articoli correlati

Mitigare il cambiamento climatico

Lo sforzo dell’Unione Europea per ridurre l’effetto serra prodotto dalle emissioni di gas sta funzionando. In realtà, l’Unione si aspetta

Mappa delle emissioni di CO2 – Quali paesi sono responsabili del cambiamento climatico?

Una mappa interattiva per capire chi sono i paesi maggiormente responsabili dell’inquinamento a livello globale, come la Cina che ha visto

9,8 milioni di persone hanno oggi un lavoro grazie alle rinnovabili

Nel 2016, più di 9,8 milioni di persone avevano un impiego nel settore dell’energia rinnovabile: sono questi i dati di