Non è più una novità il boom delle tecnologie energetiche pulite negli USA

Non è più una novità il boom delle tecnologie energetiche pulite negli USA

Era il 1997, e le parti interessate stavano lavorando duramente per contribuire a creare il primo standard di energia rinnovabile nello stato del Massachusetts, che alla fine è passato come parte di un atto di ristrutturazione dell’utility elettrica. A quel tempo, l’idea che il Massachusetts sarebbe uno dei migliori stati per l’energia solare del paese era quasi ridicola, ricorda Rob Sargent, che attualmente conduce il programma energetico Environment America.

Oggi, l’energia rinnovabile sta decollando praticamente in ogni stato americano.

Una nuova relazione e una mappa interattiva rilasciata proprio da Environment America fa il punto sui progressi nel settore dell’energia pulita fino ad oggi. Ritiene che la leadership non sia più concentrata in alcune parti del paese, ma che sia distribuita tra gli stati trasversalmente.

“Stai assistendo a un’evoluzione che sta accadendo ovunque; e sarà interessante vedere cosa succederà fra 10 anni “, ha detto Sargent.

Il rapporto “The Renewables on the Rise” evidenzia quanto sono cambiate le rinnovabili in un periodo di tempo relativamente breve.

Oggi gli Stati Uniti producono elettricità rinnovabile dal sole e dal vento quasi sei volte quella prodotta nel 2008 e nove stati ora hanno più del 20 per cento della loro energia elettrica che deriva da fonti rinnovabili.

L’anno scorso gli Stati Uniti hanno prodotto una quantità record di energia solare, generando 39 volte più energia solare rispetto a quella di dieci anni fa. Nel 2008, il solare contribuiva per uno 0,05% all’elettricità americana, ma entro la fine del 2017 la generazione di energia solare ha raggiunto oltre il 2% del mix elettrico, sufficiente ad alimentare 7 milioni di abitazioni medie americane.

Fonte: Green Tech Media

Data: Agosto 2018

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
politiche energeticherinnovabiliStati Uniti

Articoli correlati

L’eolico spegne il carbone texano

Il mese di novembre 2017 verrà ricordato come il mese in cui l’energia eolica è diventata la seconda più grande

Le perdite di energia rinnovabile in Cina diminuiscono, ma rimangono una sfida

Nella prima metà di quest’anno, in Cina, è diminuito lo spreco di potenza delle rinnovabili, ma garantire l’accesso alla rete

World Nuclear Association: nel 2015 in aumento i reattori in funzione

Dalla redazione di Canale Energia. All’inizio del 2015 i reattori nucleari in funzione nel mondo erano 436, cifra che a