Oettinger e la sospetta ‘censura’ sui sussidi a fossili e nucleare

Oettinger e la sospetta ‘censura’ sui sussidi a fossili e nucleare

Secondo un documento riservato, rivelato dalla testata tedesca Sueddeutsche, il commissario europeo all’Energia Gunther Oettinger sarebbe intervenuto per far cancellare da un documento della Commissione l’entità dei sussidi pubblici alle fonti fossili e al nucleare, che ricevono molti più soldi pubblici di efficienza e rinnovabili. Nella versione originale del documento era riportato che alle  rinnovabili europee nel 2011 sono andati aiuti per 30 miliardi di dollari e all’efficienza energetica 15 miliardi, al nucleare  35 e alle fossili 26 cui ne andrebbero aggiunti altri 40 per i danni sanitari che causano.  I numeri sono stati cancellati e sostituiti con una generica frase con cui si dice che i sussidi “ammontano a miliardi di euro”.

Fonte: Qualenergia.it

Data: Novembre 2013

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
combustibili fossilinuclearesussidi

Articoli correlati

La carbon tax può essere una buona soluzione per Cina e Usa?

Scritto da Antung Antonio Liu, un ricercatore presso Resources for the Future di Washington DC, e attualmente assistente professore presso

Dalle ceneri di Chernobyl nasce una centrale solare

A Chernobyl è in via di costruzione la prima centrale solare fotovoltaica. Un impianto per la produzione di energia pulita

Il nucleare britannico e il via libera al super-incentivo

La Commissione europea ha autorizzato i sussidi decisi dal Governo britannico per la nuova centrale nucleare di Hinkley Point. Sarà