Oil Wars

Oil Wars

Che ruolo gioca il petrolio in una guerra? E’ facile concludere che l’intervento occidentale in paesi come l’Iraq e l’Afghanistan è motivata principalmente dal desiderio dell’Occidente di controllare le risorse petrolifere. Può valere anche per altri conflitti presenti nel mondo ? Gli autori sostengono che c’è un problema di base nel modo in cui sono stati condotte recenti “guerre per il petrolio”. Quando le infrastrutture di un paese sono distrutte, ed è immerso nel caos politico, come è successo in Iraq, questo non garantisce né la sicurezza né stabilità. Le guerre per il petrolio destabilizzano ulteriormente regimi già vacillanti – con conseguenze disastrose. Il libro esamina il rapporto tra petrolio e guerra in sei diverse regioni: Angola, Azerbaijan, Colombia, Indonesia, Nigeria e Russia. Ogni paese ha riserve petrolifere considerevoli e ha una lunga storia di conflitti. Gli autori analizzano per in ogni regione come il petrolio  giochi un ruolo nel causare guerre, creare aggravanti o attenuanti.

William Blum, Killing Hope: U.S. Military and C.I.A. Interventions since World War II, Pluto Press, 2003, pp. 294, ISBN 13: 9780745324784.


Tags assigned to this article:
conflittiguerrelibripetrolio

Articoli correlati

Il libro nero degli Stati Uniti

Il libro nero degli Stati Uniti (Killing hope: U.S. Military and CIA Inventions Since Word War II, 2003) è un testo di storia sulle operazioni coperte da segreto della CIA, il

Al Museo dei Bambini Milano la nuova mostra-gioco interattiva sull’energia

MUBA Museo dei Bambini Milano ed Edison presentano ENERGIA! la nuova mostra-gioco interattiva dedicata ai bambini a partire dai 6

Il governo, gli idrocarburi e gli elefanti

“Il paese degli elefanti: miti e realtà sulle riserve italiane di idrocarburi”, l’instant book di Luca Pardi, presidente Aspo Italia