Oil Wars

Oil Wars

Che ruolo gioca il petrolio in una guerra? E’ facile concludere che l’intervento occidentale in paesi come l’Iraq e l’Afghanistan è motivata principalmente dal desiderio dell’Occidente di controllare le risorse petrolifere. Può valere anche per altri conflitti presenti nel mondo ? Gli autori sostengono che c’è un problema di base nel modo in cui sono stati condotte recenti “guerre per il petrolio”. Quando le infrastrutture di un paese sono distrutte, ed è immerso nel caos politico, come è successo in Iraq, questo non garantisce né la sicurezza né stabilità. Le guerre per il petrolio destabilizzano ulteriormente regimi già vacillanti – con conseguenze disastrose. Il libro esamina il rapporto tra petrolio e guerra in sei diverse regioni: Angola, Azerbaijan, Colombia, Indonesia, Nigeria e Russia. Ogni paese ha riserve petrolifere considerevoli e ha una lunga storia di conflitti. Gli autori analizzano per in ogni regione come il petrolio  giochi un ruolo nel causare guerre, creare aggravanti o attenuanti.

William Blum, Killing Hope: U.S. Military and C.I.A. Interventions since World War II, Pluto Press, 2003, pp. 294, ISBN 13: 9780745324784.


Tags assigned to this article:
conflittiguerrelibripetrolio

Articoli correlati

Da energia a cibo e ritorno: gli ultimi 4 miliardi di anni del pianeta Terra

Dalla redazione di Canale Energia, articolo scritto da Daniela Basso. Tra il 18 ed il 25 ottobre si è svolta

Profondo nero. Il viaggio del carbone dalla Colombia all’Italia: la maledizione dell’estrattivismo

“Profondo Nero” racconta la rotta del carbone dalla Colombia all’Italia e i pesanti effetti causati sul Paese latino-americano dalla maledizione

Aperte le candidature al Premio per lo Sviluppo Sostenibile

Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, in collaborazione con Ecomondo, organizza l’ottava edizione del “Premio per lo Sviluppo Sostenibile“. Il Premio ha