Per gli Stati che hanno già raggiunto i loro obiettivi di energia rinnovabile, si pone una nuova domanda: e adesso?

Per gli Stati che hanno già raggiunto i loro obiettivi di energia rinnovabile, si pone una nuova domanda: e adesso?

Le leggi statali che potenziano l’eolico e l’energia solare hanno visto un notevole successo negli ultimi due decenni in America.

Ma negli ultimi due anni, il ruolo del Renewables Portfolio Standard (RPS) – il meccanismo messo in piedi da alcuni Stati americani attraverso cui si impone alle utility di fornire una quantità minima di elettricità al dettaglio prodotta utilizzando fonti rinnovabili – è diminuito, secondo uno studio del Lawrence Berkeley National Lab. In alcuni casi l’uso di fonti rinnovabili è cresciuto anche senza mandato, ma molti leader ambientali sostengono che sono ancora necessari per guidare la crescita del settore.

Poiché metà dei 29 Stati che in America hanno un Renewables Portfolio Standard raggiungono l’obiettivo finale annuale entro il 2021, i legislatori dovranno decidere se estendere o meno gli obiettivi affrontando una questione fondamentale: l’energia rinnovabile diventa economicamente redditizia tale da consentire alle utility di abbracciarla facendo a meno della spinta del governo? È probabile che la risposta dipenda in gran parte dalle differenze regionali. Per guidare la crescita, il Nordest, il Mid-Atlantic e l’Ovest si sono basati principalmente su mandati, mentre il boom della capacità eolica in Texas e nel Midwest ha già superato gli obiettivi RPS.

Anche la politica avrà probabilmente un ruolo. La California è diventata il secondo stato, dopo le Hawaii, a chiedere che il 100% della sua elettricità provenga da fonti rinnovabili entro il 2045. “Oggi la California invia un messaggio chiarissimo alla nazione e al mondo: indipendentemente da chi occupa la Casa Bianca, la California sarà sempre davanti a contrastare il cambiamento climatico”, ha dichiarato il senatore democratico Kevin de León, che ha scritto il disegno di legge, in occasione della firma dello stesso.

Fonte: Huffington Post

Data: Ottobre 2018

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
politiche energeticherinnovabiliStati Uniti

Articoli correlati

Ikea scommette 1 miliardo sulle rinnovabili, più di quanto fanno molti Stati

Ikea prova a ridurre l’impatto sull’ambiente investendo pesantemente nell’energia verde e nella lotta al cambiamento climatico. La società svedese, leader

Rende di più avere un portafoglio di azioni “fossil free” rispetto a un portafoglio convenzionale

L’Independent Petroleum Association of America ha recentemente commissionato e finanziato uno studio, poi ripreso dal quotidiano The New York Times

Australia, il governo Abbot dichiara guerra alle energie rinnovabili

Il governo australiano dichiara guerra alle energie rinnovabili. O, per meglio dire, alle agenzie che promuovono il supporto finanziario ed