Per le energie rinnovabili, USA secondo mercato più interessante dopo la Cina

Per le energie rinnovabili, USA secondo mercato più interessante dopo la Cina

In una classifica annuale sui primi 40 mercati più interessanti per le energie rinnovabili in tutto il mondo, la Cina è il primo paese per il terzo anno consecutivo, seguita dagli Stati Uniti che salgono di un posto rispetto allo scorso anno quando hanno maggiormente pesato i cambiamenti nella politica energetica apportati dal presidente Donald Trump. È quanto emerso da un rapporto stilato dalla società britannica Ernst & Young.

Anche se quest’anno gli Stati Uniti hanno imposto tariffe sulle importazioni di pannelli solari fotovoltaici e moduli, gli effetti sono stati in gran parte assorbiti dal mercato e i progetti eolici non sono stati soggetti a tagli alle sovvenzioni nell’ambito della legge di riforma fiscale degli Stati Uniti recentemente approvata.

“Le tariffe sulle importazioni di solare imposte dal governo degli Stati Uniti a gennaio probabilmente avranno un impatto limitato sullo sviluppo dell’energia solare nel paese, ma probabilmente consiglieranno di spostarsi versi i progetti eolici “, afferma il rapporto.

Fonte: Reuters

Data: Maggio 2018

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
CinarinnovabiliStati Uniti

Articoli correlati

Incentivi al nucleare, in arrivo il ricorso. Il colpo di grazia per l’atomo britannico?

L’Austria annuncia che ricorrerà alla Corte di Giustizia europea contro la decisione della Commissione di approvare il super-incentivo di Londra

La spinta sul clima del Papa in contrasto con gli investimenti petroliferi dei cattolici americani

Nel mese di giugno, Papa Francesco ha rincuorato gli ambientalisti di tutto il mondo, quando ha esortato un intervento immediato

L’industria delle rinnovabili inizia a fare i conti con la geopolitica

L’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (IRENA) – un ente che conta come membri oltre 150 governi – ha istituito