Più di 100 città nel mondo sono già ora alimentate per larga parte con energia rinnovabile

Più di 100 città nel mondo sono già ora alimentate per larga parte con energia rinnovabile

Dal 2015, il numero di città che hanno comunicato di essere alimentate prevalentemente da energia pulita è più che raddoppiato, seguendo una tendenza che sta spingendo le città di tutto il mondo a passare dai combustibili fossili alle fonti rinnovabili.

I dati pubblicati dal gruppo non profit CDP che si occupa di analizzare gli impatti ambientali sulle nostre vita hanno rilevato che, secondo le sue fonti, nel 2017, 101 delle oltre 570 città analizzate hanno utilizzato per almeno il 70% della loro elettricità le fonti rinnovabili, rispetto al 42% del 2015.

Nicolette Bartlett, direttrice dell’area studi sul cambiamento climatico di CDP, ha attribuito l’aumento sia al fatto che oggi sono cresciute le città che fanno riferimento a CDP, sia al fatto che si è davvero realizzato uno spostamento globale verso le energie rinnovabili.

I dati forniscono un “quadro completo di ciò che le città stanno facendo riguardo alle energie rinnovabili”, ha dichiarato al Guardian.

Secondo Kyra Appleby, direttrice del dipartimento che a CDP studia i cambiamenti nelle città, il fatto che i grandi centri urbani come Auckland, Nairobi, Oslo e Brasilia si siano allontanati con successo dai combustibili fossili è la prova di una tendenza di cambiamento in atto.

“In modo rassicurante, i nostri dati mostrano molto impegno e ambizione”, ha affermato in una nota. “Le città non vogliono solo passare all’energia rinnovabile, ma, soprattutto, possono farlo”.

Fonte: The Guardian

Data: Marzo 2018

Leggi l’articolo



Articoli correlati

I sussidi sporchi in Germania: 52 miliardi di euro

In Germania, come in altri paesi, la protezione ambientale non è considerata una priorità generale nelle decisioni finanziarie: lo afferma

La strategia europea sulle energie rinnovabili potrebbe danneggiare le foreste e il clima: l’avvertimento degli scienziati

I maggiori scienziati del clima hanno denunciato la decisione dell’UE di spingere sull’utilizzo della legna come fonte di energia “rinnovabile”.

L’eolico fornirà un quinto dell’elettricità mondiale entro il 2030

Entro il 2030, la generazione eolica potrebbe raggiungere i 1.260 gigawatt e arrivare molto probabilmente a 2.110 gigawatt. Una crescita