Quanto ne sai sul cambiamento climatico?

Quanto ne sai sul cambiamento climatico?

Mentre il mondo si prepara al vertice Cop21 cruciale per la lotta al riscaldamento globale, mettiamo alla prova le “competenze green” con un quiz.

1. Fino a che punto  l’Intergovermental Panel delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico è sicuro che gli esseri umani sono responsabili del riscaldamento globale?

A. 65%

B. 75%

C. 85%

D. 95%

 

2. Qual è il più grande produttore e consumatore di energia al mondo?

A. Gli Stati Uniti

B. Cina

C. India

D. L’Unione Europea

 

3. Di quanti gradi si è riscaldato il nostro pianeta da quando con la rivoluzione industriale è iniziato l’utilizzo su larga scala dei combustibili fossili?

A. 0.1 °C

B. 1 °C

C. 10 °C

D. 100 °C

 

4. Chi ha descritto il pianeta come “un mucchio immenso di sporcizia” all’inizio di quest’anno?

A. Barack Obama

B. Donald Trump

C. Il Dalai Lama

D. Il Papa

 

5. Come ha tentato di dimostrare il senatore americano James Inhofe che il riscaldamento globale è “la più grande bufala mai perpetrata contro il popolo americano”?

A. Ha cercato di mettere sotto indagine penale gli scienziati che studiano i cambiamenti climatici

B. Ha gettato una palla di neve sul pavimento del Senato degli Stati Uniti

C. Ha costruito un igloo fuori al Campidoglio con cartelli con la scritta “la casa di Al Gore” e “Suonate se amate il riscaldamento globale”

D. Tutto quanto sopra

 

6. Che cosa ha fatto Peabody, la più grande società carbonifera privata del mondo, per cercare di re-brand il carbone? Lo ha definito una soluzione per…

A. Una malattia

B. La povertà

C. La crisi economica globale

D. L’infelicità

 

7. Cosa è il “permafrost”?

A. Lo strato di ghiaccio finale che si sta sciogliendo nell’Artico

B. Lo strato di ghiaccio che si crea in più quando la pioggia cade sulla parte superiore del ghiaccio

C. Un terreno ad alto tenore di carbonio che è stato congelato per più di due anni

D. Il gelo creato durante una nevicata di una notte, temuta dagli sciatori e dagli spargisale in tutto il mondo

 

8. Che cosa è la “piccola era glaciale”?

A. Il periodo a metà del secolo, quando le temperature sono scese

B. Un periodo freddo nell’emisfero settentrionale verificatosi circa 500 anni fa

C. Il nome dato al momento in cui lo scetticismo sul cambiamento climatico è diventato popolare negli Stati Uniti

D. Una pellicola della Disney, riscoperta negli archivi dello scorso anno

 

9. Che cosa significa “350” nel movimento ambientale 350.org?

A. Il livello di CO2 che può tranquillamente rimanere nell’atmosfera

B. Il numero di mesi, calcolati sulle tendenze attuali, che mancano ad una prossima grande estinzione di massa delle specie sulla terra

C. Il numero di volte in cui il gigante petrolifero ExxonMobil ha negato il cambiamento climatico

D. Il numero delle riserve di combustibili fossili che le aziende possiedono ma non possono bruciare se il mondo vuole evitare cambiamenti climatici pericolosi

 

10. Chi o che cosa è “El Niño”?

A. Il diplomatico della Costa Rica che conduce i colloqui sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite

B. Un fenomeno meteorologico che può riscaldare i mari, provocando siccità e inondazioni

C. Il giudice spagnolo che sta ridefinendo i crimini ambientali del diritto internazionale come crimini contro l’umanità

D. Il più grande gigante del petrolio brasiliano colpito dagli scandali

 

11. Che cosa succederà a Parigi tra fine novembre e inizio dicembre?

A. Un evento sportivo di cui si attende una grandissima partecipazione di massa, creato per aumentare la consapevolezza sull’inquinamento atmosferico

B. La distruzione di massa di tonnellate di tonnellate di avorio illegale

C. Un momento fondamentale per la Conferenza sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite per creare un nuovo accordo sulla riduzione delle emissioni di gas serra

D. La più grande mostra eco-arte del mondo.

 

Risposte: 1.D; 2.B; 3.B; 4.D; 5.D; 6.B; 7.C; 8.B; 9.A; 10.B; 11.C.

 

Fonte: The Guardian

Data: Novembre 2015

Leggi l’articolo in inglese


Tags assigned to this article:
cambiamento climaticoCOP21

Articoli correlati

Far crescere le rinnovabili per far crescere il Pil mondiale

Secondo il rapporto “Renewable Energy Benefits: Measuring the Economics”, presentato alla sesta Assemblea dell’International Renewable Energy Agency (Irena), che si

In Italia +2,5% Co2 nel 2015: serve una nuova strategia energetica

A livello globale le emissioni di gas serra nel 2014 e nel 2015 sono state sostanzialmente stabili, nonostante l’aumento del

Siamo pronti per il cambiamento climatico?

Il cambiamento climatico sta impattando in diversi modi sulla nostra salute, gli ecosistemi e l’economia. Nei prossimi decenni, questi impatti