Rinnovabili 2.0: prepararsi a scenari complessi in un mondo post-sussidio

Rinnovabili 2.0: prepararsi a scenari complessi in un mondo post-sussidio

Mentre le energie rinnovabili continuano ad espandersi in tutto il mondo, spinte da vari fattori come ad esempio l’allocazione del capitale e degli investimenti, i costi capitale in calo, l’LCOE competitivo e vari meccanismi politici, per le energie rinnovabili si tratta di entrare in una nuova era. Lo scenario 2.0 avrà conseguenze significative e di ampia portata per tutti gli attori del mercato, in conseguenza del fatto che i regolatori stanno riducendo il loro sostegno e i produttori di energia cercano nuovi modelli per finanziarsi.

La Germania è stato il primo paese a fornire sostegno agli investimenti legati alle energie rinnovabili attraverso l’introduzione delle tariffe feed-in (FIT) nel 1990. Nel 2017, 173 paesi avevano introdotto politiche per sostenere gli investimenti nelle energie rinnovabili attraverso le FIT e altri regimi di sostegno. Questi meccanismi politici hanno cercato di fornire agli investitori certezza sui parametri chiave per un ottenere un progetto di successo: prezzo, volume e per l’off-take del relativo rischio controparte. Questo ha consentito un significativo aumento del capitale privato per sostenere le energie rinnovabili, integrando l’energia rinnovabile tra i buoni investimenti.

Questa significativa allocazione di capitale nel settore delle energie rinnovabili ha creato un circolo virtuoso per lo sviluppo delle energie pulite aumentando la concorrenza per i progetti e riducendo il costo del capitale, il che ha portato a una riduzione del costo dell’elettricità erogata. Si prevede che l’espansione degli investimenti nelle energie rinnovabili, soprattutto nel solare e nell’eolico, continuerà nei prossimi anni (vedi Figura).

Capacità cumulativa globale di energia solare ed eolica (GW) [Fonte: Apricum solar and wind market models]

Fonte: PV Magazine

Data: Novembre 2018

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
futurorinnovabili

Articoli correlati

Via libera del governo per sfruttare due giacimenti nel Canale di Sicilia

Un nuovo via libera all’utilizzo dei giacimenti nel Canale di Sicilia, fra la costa meridionale e l’Africa. È stato pubblicato

Nuovi ambiziosi obiettivi europei in materia di energie rinnovabili ed efficienza energetica

Il Parlamento Europeo ha approvato un obiettivo vincolante per le energie rinnovabili entro il 2030 (32%) e un obiettivo indicativo

Smog, storia di un fenomeno centenario

articolo di Giovanni Viegi* Sono passati 105 anni da quando Henry Antoine des Voeux, componente della Società londinese per l’abbattimento del fumo