Tutti amano l’energia verde, specialmente i Cinesi

Tutti amano l’energia verde, specialmente i Cinesi

Sono noti gli alti livelli di sostegno pubblico che le energie rinnovabili godono negli Stati Uniti, un sostegno che è stato straordinariamente coerente nel corso degli anni, nonostante la mancanza di un entusiasmo simile tra i politici.

Ora una società danese sull’energia verde Ørsted (che si chiamava Dong, prima che uscisse dal settore del petrolio e del gas) ha commissionato la più ampia indagine di opinione sulle rinnovabili, il Green Energy Barometer.

In collaborazione con la società di consulenza Edelman Intelligence, Ørsted ha intervistato verso la fine di luglio 26.000 persone in 13 paesi, assicurando che almeno 2.000 intervistati demograficamente rappresentativi sono stati raggiunti in ogni Paese.

Per farla breve: il mondo intero vuole più energia verde (e meno carbone).

Questa è stata la domanda cardine del sondaggio: “Quanto pensi sia importante creare un mondo interamente alimentato da energia rinnovabile (intendendo con ciò che l’energia viene prodotta in un modo che ha un impatto limitato o nullo sul clima)?”

Nei 13 dei paesi più ricchi del mondo, l’82% degli intervistati ritiene che l’obiettivo sia importante.

Fonte: Ørsted

Fonte: Vox

Data: Novembre 2017

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
ambienterinnovabili

Articoli correlati

Enel: addio al carbone e apertura alle rinnovabili. Pace fatta con Greenpeace?

Enel è pronta alla svolta verso le rinnovabili? Si è svolto a Roma un incontro importante tra una delegazione Enel guidata da

Alaska, la Shell stoppa le esplorazioni di gas e petrolio: “risultati deludenti”

La Shell ha posto termine ai lavori di esplorazione dei fondali marini al largo delle coste dell’Alaska, perlustrati dalla compagnia

I sussidi sporchi in Germania: 52 miliardi di euro

In Germania, come in altri paesi, la protezione ambientale non è considerata una priorità generale nelle decisioni finanziarie: lo afferma