Un’estate all’insegna del caldo, del sole… e dell’energia

Un’estate all’insegna del caldo, del sole… e dell’energia

Quanta energia e quanta acqua calda sanitaria sono state prodotte in una settimana grazie all’irraggiamento solare?

Osservando la mappa dell’Europa ci rendiamo conto di quanta energia elettrica sia stata prodotta grazie all’irraggiamento solare nella settimana tra il 6 e il 12 luglio da quelle famiglie che hanno creduto nel fotovoltaico ed hanno installato sul tetto della propria casa un impianto da circa 3 kW di picco.

CanaleEnergia-fotovoltaico

I paesi più ad Est questa volta hanno battuto i paesi mediterranei (Slovenia con 193%, Ungheria con 190%) che però non sono da meno e con la loro produzione intorno al 180% hanno potuto coprire tutti i loro consumi più la televisione e gli elettrodomestici del vicino. Più a Nord comunque bene, anche se in certi luoghi il valore è leggermente inferiore alla copertura del 100% dei fabbisogni di una famiglia.

In Italia poi non ne parliamo: quasi ovunque il proprio impianto ha potuto soddisfare il fabbisogno di quasi due famiglie, dunque grazie sole!

Docce gratis e soprattutto caldaie spente (e quindi emissioni di CO2 pari a zero) per chi ha installato i pannelli solari termici. In tutta Europa o quasi il solare termico ha toccato il 100% del fabbisogno di acqua calda sanitaria per una famiglia. In questo modo, evitando di produrre acqua calda con una caldaia a gas, si sono potuti risparmiare più di 5 m3 di metano oppure 45 kWh per chi scalda l’acqua con un boiler elettrico.

Se la passa un po’ peggio la penisola scandinava che dopo 7 docce, dovrà accendere la propria caldaia!

CanaleEnergia-solare-termico

Fonte: Canale Energia

Data: Agosto 2015

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
rinnovabilisolare

Articoli correlati

Tilos, la prima isola del Mediterraneo a diventare 100% rinnovabile

L’isola di Tilos, grazie al progetto europeo Tilos Horizon che prevede lo sfruttamento dell’energia solare, eolica e sistemi di accumulo,

Solar Impulse 2 ce l’ha fatta. L’aereo solare è atterrato alle Hawaii

Si è conclusa venerdì scorso 3 luglio l’epica avventura di Solar Impulse 2. Alle 5.55 (ora locale delle Hawaii) l’aereo ad

Clinton promette «energia rinnovabile sufficiente ad alimentare ogni casa americana»

Se eletta presidente, la democratica Hillary Clinton afferma che punterà a creare abbastanza energia verde per alimentare ogni casa americana