Uno dei più grandi impianti fotovoltaici al mondo ha battuto il record di energia prodotta

Uno dei più grandi impianti fotovoltaici al mondo ha battuto il record di energia prodotta

Dopo il record di economicità del solare fotovoltaico, il Cile segna ora un altro record, quello della produttività elettrica registrato in uno dei più grandi impianti solari dell’America Latina. Il traguardo è stato annunciato dall’Instituto de energía solar dell’Universidad Politécnica de Madrid insieme ad Acciona Energía che hanno misurato scientificamente la produzione dell’impianto con innovative e sofisticate tecnologie.

Un impianto fotovoltaico in uno dei posti più irradiati del mondo

Il record mondiale di elettricità da solare prodotta è stato registrato nella centrale fotovoltaica di El Romero, nel comune di Vallenar, a 645 km a nord della capitale Santiago. Si tratta di uno dei più grandi impianti solari per capacità dell’intera America Latina. El Romero si trova in una zona particolarmente favorevole al fotovoltaico, poiché è uno dei luoghi più asciutti del Pianeta. Il deserto dell’Atacama è infatti conosciuto per l’elevato livello di irradiazione – uno tra i più alti al mondo – e l’aria molto pulita che facilita la cattura dell’energia solare. Gli stessi fattori che hanno favorito nel corso degli anni l’installazione di osservatori astronomici nella zona.

Solare da record anche nelle dimensioni, 211 campi da calcio messi insieme

Costruito tra l’ottobre 2015 e il novembre 2016, El Romero occupa un’area di 280 ettari di terreno, 150 dei quali occupati dalla centrale. Grazie ai suoi 776.230 moduli fotovoltaici a silicio policristallino, la superficie solare dell’impianto raggiunge oltre 1,5 milioni di metri quadrati, equivalenti a 211 campi da calcio. I pannelli sono installati su strutture metalliche statiche che, se allineate, avrebbero una lunghezza totale di oltre 196 chilometri.

Complessivamente l’impianto può produrre 493 gigawattora di energia pulita all’anno, quantità che può soddisfare i consumi di circa 240mila famiglie cilene. Anche Google utilizza l’energia prodotta dall’impianto per alimentare completamente il suo data center in Cile.

Fonte: Acciona Energía

Fonte: Acciona Energía

Misurare per garantire i migliori rendimenti

Dimostrare di aver realizzato il record di energia prodotta non è cosa semplice. Le prove di potenza che l’Instituto de energía solar e Acciona Energía hanno condotto hanno riguardato la misurazione delle curve I-V, che mostrano la relazione tra corrente e tensione nei moduli fotovoltaici. L’accurata misurazione di questi valori interessa in particolare le performance degli impianti fotovoltaici durante il loro ciclo di vita. Lo studio dei pannelli fotovoltaici inseriti in un impianto è fondamentale perché dalla loro efficienza di conversione dell’energia solare ne scaturisce un maggiore rendimento di energia elettrica per il consumatore finale.

Fonte: Lifegate

Data: Settembre 2017

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
energiafotovoltaicorinnovabiliSud America

Articoli correlati

Eolico, in Danimarca il vento ha coperto il 140% della domanda

La Danimarca non è nuova ai record dell’energia del vento. Ma quello che è stato raggiunto dalla nazione in questi

L’energia pulita ed economica è già qui. Perché non prenderne atto?

Negli ultimi otto anni il mondo dell’energia pulita ha cambiato passo, inferendo un duro colpo ai combustibili fossili. Le rinnovabili,

Super incentivi alla centrale nucleare di Hinkley Point: scopri cosa succede oltre manica

L’8 ottobre 2014 la Commissione europea ha dato il via libera agli ingenti aiuti di Stato che il governo britannico