Ventitré grandi società pronte ad abbandonare il carbone

Ventitré grandi società pronte ad abbandonare il carbone

Ventitré grandi imprese e multinazionali hanno annunciato il loro impegno ad abbandonare il carbone nel corso del One Planet summit che si è tenuto il 12 dicembre a Parigi e promosso dal presidente francese Emmanuel Macron. Il summit è arrivato a un mese dalla Cop 23 di Bonn, in Germania, ed è stato il palcoscenico per portare avanti le promesse e trasformandole in fatti concreti, sulla falsa riga della Powering past coal alliance, l’alleanza internazionale di stati per il superamento dell’uso del carbone.

Tutti uniti contro il carbone: stati e imprese

Oggi sono circa 30 gli stati – tra cui l’Italia, il Regno Unito, la Francia, il Messico, la Nuova Zelanda e il Canada – che hanno sottoscritto la dichiarazione dell’alleanza che fissa al 2030 l’uscita dal carbone per i paesi industrializzati e al 2050 per i paesi in via di sviluppo. A questi stati, al summit di Parigi si sono aggiunte 23 grandi società, tra cui la società energetica francese Edf e quella spagnola Iberdrola, Unilever, BT, Marks & Spencer e Virgin Group, ma nessuna italiana.

Le società si impegnano a definire gli step per cessare l’uso di carbone nel settore elettrico, sia in termini di consumi sia in termini di generazione elettrica. Il carbone, tuttavia, continuerà a essere utilizzato a patto che le emissioni di CO2 derivanti dal suo utilizzo vengano catturate e stoccate.

Fonte: Lifegate

Data: Gennaio 2018

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
carboneemissioniindustria

Articoli correlati

In 5 anni le rinnovabili rivoluzioneranno il modo di produrre energia

La potenza solare dei nuovi impianti installati nell’ultimo anno è cresciute del 50 per cento rispetto all’anno precedente, con la

80 euro di bonus anche dal petrolio

di Ivan Faiella e Alessandro Mistretta Il ruolo del petrolio come fonte energetica si è ridotto negli anni. Ma il

L’energia pulita ed economica è già qui. Perché non prenderne atto?

Negli ultimi otto anni il mondo dell’energia pulita ha cambiato passo, inferendo un duro colpo ai combustibili fossili. Le rinnovabili,