2014: l’anno più caldo della Terra

2014: l’anno più caldo della Terra

Nel 2014, gli indicatori essenziali del cambiamento climatico della Terra hanno continuato a riflettere le tendenze di un pianeta che si surriscalda, – ad esempio l’aumento della temperatura delle aree terrestri e degli oceani, il livello del mare e la presenza dei gas serra – stabilendo nuovi record. Queste evidenze e altre si trovano nel nuovo rapporto “State of the Climate in 2014”, pubblicato online dalla American Meteorological Society (AMS).

Il rapporto, compilato dal Centro NOAA per il meteo e il clima si basa su contributi di 413 scienziati provenienti da 58 paesi di tutto il mondo.

Average temperature in 2014 compared to the 1981-2010 average. In State of the Climate in 2014NOAA_Average-temperature-in-2014-compared-to-the-1981-2010-average

Esso fornisce un aggiornamento dettagliato degli indicatori globali climatici, sugli eventi meteorologici più importanti e altri dati raccolti dalle stazioni di monitoraggio ambientale e dagli strumenti situati a terra, in mare, sui ghiacciai oltre che nello spazio.

“Questo rapporto presenta dati da tutto il mondo, raccolti da centinaia di scienziati, fornendo un quadro di ciò che è accaduto nel 2014. La varietà di indicatori ci mostra come il nostro clima stia cambiando, non solo in relazione alla temperatura, ma anche nella profondità degli oceani e nell’atmosfera”, ha detto Thomas R. Karl, LHD, Direttore dei Centri Nazionali NOAA di informazione ambientale.

Frequency of hottest days in 2014 compared to the 1961-1990 average. In State of the Climate in 2014

NOAA_2014-state-climate-temperature-extremes

 

Fonte: NOAA – National Oceanic and Atmospheric Administration

Data: Luglio 2015

Leggi l’articolo in inglese

Leggi il rapporto in inglese

Leggi una sintesi in inglese


Tags assigned to this article:
ambientecambiamento climatico

Articoli correlati

Italiani prigionieri dello smog: rinunciare all’auto non basta. Ecco gli stili di vita sostenibili

Undici tappe, da Nord a Sud del nostro Paese, per monitorare lo stato di salute ambientale dell’Italia. Perché non è

Perché va detto No ai demagoghi anti trivelle

di Stefano Cingolani “Questo referendum è un suicidio nazionale”. Romano Prodi ha colto perfettamente il senso di quel che sta

Efficienza energetica, il combustibile invisibile

La più grande innovazione energetica è poter fare a meno dell’energia Per tutti la scelta più economica e pulita di