Clinton promette «energia rinnovabile sufficiente ad alimentare ogni casa americana»

Clinton promette «energia rinnovabile sufficiente ad alimentare ogni casa americana»

Se eletta presidente, la democratica Hillary Clinton afferma che punterà a creare abbastanza energia verde per alimentare ogni casa americana entro la fine del suo secondo mandato.

«Entro la fine del mio primo mandato, avremo installato mezzo miliardo in più di pannelli solari, ed entro la fine del mio secondo mandato, l’energia rinnovabile sarà sufficiente ad alimentare ogni casa in America», ha detto Clinton al Blue Jamboree a Charleston (SC).

Il candidato democratico in testa per le presidenziali ha illustrato il suo piano per sovvenzionare le fonti alternative di energia sottolineando che questo non comporterebbe un aumento delle tasse per la classe media.

Più precisamente, Clinton ha detto che vorrebbe invece ridurre le tasse per le famiglie operaie. «E la gente chiede, beh, puoi farlo senza aumentare le tasse alla classe media? Assolutamente» ha detto. «Ecco perché ho intenzione di lottare per favorire alcuni tagli fiscali che aiutino le famiglie lavoratrici ad andare avanti».

L’ex segretario di Stato ha anche parlato del suo piano per riformare la sanità, dicendo che sua intenzione sarebbe quella di ridurre i costi senza aumentare le tasse.

«Gli altri candidati vogliono aumentare le tasse per i lavoratori della classe media per poter poi realizzare i loro piani per l’assistenza sanitaria» ha detto. «Beh, io non voglio vedere le vostre tasse salire, voglio vedere che i costi sanitari che vi riguardano diminuiscano e possiamo riuscire a farlo!».

Clinton ha accusato i repubblicani che vogliono abrogare la Affordable Care Act di essere guidati da «ideologia politica», piuttosto che dal desiderio di «prendersi cura delle persone».

L’ex first lady ha anche detto che sarebbe disposta a fermare gli alti dirigenti delle imprese responsabili.

«Sono disposta a fare a pezzi le grandi banche se hanno bisogno di essere cambiate, e sono più che disposta a ritenere responsabili i dirigenti quando prendono le decisioni che causano il fermo dell’economia, i problemi che abbiamo visto» ha detto.

 

Fonte: The Hill

Data: Novembre 2015

Leggi l’articolo in inglese



Articoli correlati

È in funzione la centrale solare nata dalle ceneri di Chernobyl

A Chernobyl è entrata in funzione la prima centrale solare fotovoltaica. Un impianto per la produzione di energia elettrica da

Automobili green: ecco il futuro

Mentre l’Italia riconosce di essere in ritardo su emissioni zero e idrogeno (parola dello stesso ministro Graziano Delrio), tirando fuori

Sussidi pubblici alle fossili: Italia e G20 continuano a finanziare le trivelle

I paesi del G20 ogni anno destinano 88 miliardi di dollari di denaro pubblico per aiutare le compagnie a trivellare e sviluppare nuove riserve,