I sussidi sporchi in Germania: 52 miliardi di euro

I sussidi sporchi in Germania: 52 miliardi di euro

In Germania, come in altri paesi, la protezione ambientale non è considerata una priorità generale nelle decisioni finanziarie: lo afferma il rapporto recentemente pubblicato dall’Ufficio Federale (UBA), intitolato “Sovvenzioni dannose per l’ambiente in Germania – 2014”, nel quale si analizzano i sussidi statali investiti in misure che causano danni all’ambiente: peggioramento della qualità di acqua, aria, suolo, biodiversità e consumo delle risorse. I dati di questa edizione 2014 si riferiscono al 2010 e continuano la serie di analisi che l’UBA porta avanti ormai dal 2006. Secondo l’UBA, da allora poco è cambiato: il 2010 avrebbe visto sovvenzioni “non pulite” per ben 52 miliardi di €.

Fonte: Qualenergia.it

Data: Dicembre 2014

Leggi l’articolo

 


Tags assigned to this article:
combustibili fossiliGermaniasussidi

Articoli correlati

Un’alleanza per il solare: l’iniziativa Terrawatt lanciata in occasione di Cop21

Il 30 novembre a Parigi, dopo la cerimonia di apertura della Cop21, più di 50 governi si sono radunati intorno

Una politica per limitare le emissioni di anidride carbonica e salvare il pianeta

Le negoziazioni internazionali sul tema del cambiamento climatico sono incentrate attorno al mantenimento del riscaldamento globale entro 2°C rispetto i

Crescita record per le energie rinnovabili indipendenti in Gran Bretagna

Più di 400 milioni di sterline – oltre £ 1.1m al giorno – sono stati investiti in progetti indipendenti di