Ikea torna a vendere piccoli impianti fotovoltaici nel Regno Unito

Ikea torna a vendere piccoli impianti fotovoltaici nel Regno Unito

Sono passate solamente poche settimane dall’annuncio della sospensione, lo scorso febbraio, delle vendite di prodotti solari nei 17 negozi inglesi di Ikea a causa del taglio delle tariffe incentivanti decise dal governo in carica. Adesso l’azienda svedese ha deciso di rientrare nel fotovoltaico: ha creato un portale online tramite cui sarà possibile acquistare prodotti e sistemi fotovoltaici per il settore residenziale e ha inaugurato tre nuovi “Solar Shops” nei suoi negozi di Glasgow, Birmingham e Lakeside. Entro la fine dell’anno, verranno poi aperti Solar Shops in tutti i negozi Ikea del Regno Unito.

Per lo sviluppo delle sue nuove attività solari, Ikea ha coinvolto come partner Solarcentury, la principale azienda fotovoltaica inglese e una delle più longeve al mondo. «Insieme con Ikea, abbiamo sviluppato un’offerta commerciale che rende facile l’acquisto e l’installazione degli impianti da parte dei proprietari delle abitazione – ha dichiarato Susannah Wood, responsabile del settore residenziale di Solarcentury -. Abbiamo mescolato insieme la nostra esperienza e quella di vendita al dettaglio di Ikea per ottenere un’offerta che garantisce un ottimo rapporto qualità prezzo».

Ikea stima che il prezzo d’acquisto dei suoi sistemi solari (moduli Canadian Solar e Ja Solar) verrà ammortizzato in circa 11 anni, considerando il livello medio di irraggiamento solare nel Regno Unito e il costo dell’energia elettrica nel Paese. Gli installatori che si occuperanno della realizzazione degli impianti fanno parte della rete di installatori di Solarcentury.

L’iniziativa arriva in un momento critico per il solare residenziale nel Regno Unito, a causa del taglio del 65% della feed in tariff.

Fonte: Qualenergia.it

Data: Maggio 2016

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
fotovoltaicoGran Bretagnarinnovabili

Articoli correlati

Il fallimento di Westinghouse, l’azienda simbolo del nucleare

La Westinghouse Electric Company ha contribuito a guidare lo sviluppo dell’energia nucleare in tutto il mondo; c’erano grandi progetti per

Nel Regno Unito, entro il 2020, solare ed eolico costeranno quanto il gas

Entro il 2020, nel Regno Unito le fonti di energia a basse emissioni di anidride carbonica saranno più convenienti rispetto

I reattori nucleari di Hinkley Point costeranno 22,3 miliardi di euro

I reattori Epr della francese Edf continuano ad accumulare ritardi e a vedere i costi salire alle stelle. Come già