Il biocarburante made in Italy per la navi della Marina Americana

Il biocarburante made in Italy per la navi della Marina Americana

Dalla redazione di Canale Energia.

Le navi da guerra della marina militare americana optano per un’energia più pulita e scelgono i biocarburanti made in Italy. La USS Mason, questo il nome della nave, ha fatto rifornimento nelle acque del sud-Italia di un combustibile prodotto da Eni che è costituito per il 5,5% di biocarburante ricavato da olio di palma miscelato a un combustibile per uso marittimo.  “Oggi è il primo giorno”, ma è una modalità di rifornimento che deve diventare la normalità ha detto il segretario della Marina Militare Americana Ray Mabus, come si legge sul sito della Reuters.

Proprio il segretario è uno dei sostenitori del progetto “Great Green Fleet” partito nel 2009, un’iniziativa che grazie all’adozione del biocarburante porterà numerosi vantaggi per gli Stati Uniti  legati alla riduzione della dipendenza dai prezzi altalenanti del petrolio.

 

Fonte: Canale Energia

Data: Luglio 2016

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
rinnovabiliStati Uniti

Articoli correlati

L’innovazione energetica in Africa

Il Global Innovation Index (GII), uno strumento co-pubblicato da Cornell University, INSEAD insieme all’Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale (WIPO), ha

Rinnovabili, ritorna la crescita: investimenti globali +17% nel 2014

Dopo due anni di decremento, nel 2014 gli investimenti in rinnovabili sono tornati a crescere. Sono aumentati di quasi del 17%

Stati Uniti e Cina insieme per limitare il cambiamento climatico

Negli ultimi tre anni, il cambiamento climatico è diventato un tema portante nelle relazioni bilaterali Stati Uniti-Cina. Entrambi i Paesi