Negli ultimi 5 anni 2 famiglie su 10 hanno investito sul risparmio energetico

Negli ultimi 5 anni 2 famiglie su 10 hanno investito sul risparmio energetico

Il risparmio energetico è un obiettivo condiviso da un numero sempre maggiore di italiani. Migliaia di famiglie sono disposte a investire in tecnologie più efficienti per ridurre i consumi a lungo termine. A rivelarlo è l’ISTAT in una recente analisi dal titolo “Popolazione e ambiente: preoccupazioni e comportamenti dei cittadini in campo ambientale”. Dai dati raccolti dagli analisti è emerso che negli ultimi 5 anni il 22% delle famiglie italiane ha effettuato investimenti significativi per ridurre le spese energetiche.

L’attenzione al risparmio energetico si è tradotta nell’acquisto di elettrodomestici meno energivori, in interventi di efficientamento degli edifici e nell’installazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili destinati al riscaldamento e all’autoproduzione di energia. Ben il 54% delle famiglie ha cercato di ridurre la bolletta dell’elettricità. Il 20% della popolazione è intervenuto sulle spese sostenute per il riscaldamento, il 15% sulla bolletta dell’acqua calda e il 10% sugli impianti di condizionamento.

A spingere le famiglie a comportamenti più virtuosi è soprattutto la crisi economica. Molte famiglie che versano in condizioni economiche precarie stanno più attente agli sprechi. Inoltre gli italiani sono sempre più consapevoli dell’importanza di investire nell’efficienza energetica per ridurre lo smog, migliorare la qualità dell’aria nelle città e combattere i cambiamenti climatici.

Dal report dell’ISTAT è emerso che a investire maggiormente nel risparmio energetico sono le famiglie settentrionali. Nel Nord-Ovest e nel Nord-Est del Paese circa il 25% delle famiglie ha effettuato interventi per ridurre i consumi domestici. Nelle Regioni meridionali la percentuale scende al 18,2%.

Fonte: Greenstyle

Data: Gennaio 2016

Leggi l’articolo

Scarica il report dell’Istat


Articoli correlati

Energia, nel 2030 le rinnovabili varranno il 22% della produzione mondiale

Il presidente dell’Unione Petrolifera Italiana Alessandro Giolitti ha tracciato per il vecchio continente uno scenario al 2030 che vedrà i

Carbone, gas e nucleare: no grazie. Gli investitori danno fiducia alle rinnovabili

Gli investitori scommettono sulle rinnovabili e gli investimenti nel settore dovrebbero raggiungere quest’anno i 243 miliardi di dollari, a rilevarlo

Cinque edifici ad energia solare che ci portano nel futuro dell’architettura

Il solare è ormai a portata di tutti, soprattutto delle archistar che si stanno sbizzarrendo a realizzare futuristici edifici a