Nuovi ambiziosi obiettivi europei in materia di energie rinnovabili ed efficienza energetica

Nuovi ambiziosi obiettivi europei in materia di energie rinnovabili ed efficienza energetica

Il Parlamento Europeo ha approvato un obiettivo vincolante per le energie rinnovabili entro il 2030 (32%) e un obiettivo indicativo per l’efficienza energetica (32,5%), mete che svolgeranno un ruolo cruciale nel raggiungimento degli obiettivi climatici dell’UE.

Il Parlamento ha confermato l’accordo provvisorio raggiunto in giugno con il Consiglio sull’efficienza energetica (434 voti favorevoli, 104 contrari e 37 astenuti), le energie rinnovabili (495 voti favorevoli, 68 contrari e 61 astenuti) e la governance dell’Unione dell’energia (475 voti favorevoli, 100 contrari e 33 astenuti): tre importanti documenti legislativi che fanno parte del pacchetto “Energia pulita per tutti gli Europei”.

Entro il 2030, l’efficienza energetica nell’UE dovrà essere migliorata del 32,5% rispetto ad oggi, mentre la quota di energia da fonti rinnovabili dovrebbe rappresentare almeno il 32% del consumo finale lordo dell’UE. Entrambi gli obiettivi devono essere rivisti entro il 2023. Questi obiettivi possono essere ulteriormente alzati, non abbassati.

Minori bollette energetiche e il diritto a diventare un auto-consumatore rinnovabile

Rendendo l’energia più efficiente, gli Europei vedranno ridotte le loro bollette energetiche. Inoltre, l’Europa ridurrà la sua dipendenza da fornitori esterni di petrolio e gas, migliorerà la qualità dell’aria locale e proteggerà il clima.

Fonte: Parlamento Europeo

Data: Dicembre 2018

Leggi l’articolo


Tags assigned to this article:
efficienzaenergiapolitiche energeticherinnovabili

Articoli correlati

In Oregon si procede ad eliminare gradualmente l’utilizzo del carbone

Il Senato dell’Oregon ha approvato un disegno di legge per chiedere che le due maggiori utilities di proprietà dello stato

Quest’anno l’“earth overshoot day” è il 13 agosto

Secondo i dati del Global Footprint Network, un centro studi internazionale sulla sostenibilità con uffici in Europa, Asia e Nord

L’eolico spegne il carbone texano

Il mese di novembre 2017 verrà ricordato come il mese in cui l’energia eolica è diventata la seconda più grande