Rapporto Assorinnovabili e Althesys sul mercato elettrico

Rapporto Assorinnovabili e Althesys sul mercato elettrico

Un nuovo disegno del mercato elettrico, volto ad un’integrazione strutturale delle fonti rinnovabili, potrebbe mettere a disposizione 9,5 GW di energia rinnovabile per i servizi di rete. Per continuare a favorire la diffusione di energia pulita si rende, inoltre, necessaria una revisione del ruolo delle rinnovabili nel dispacciamento, e l’introduzione di meccanismi di stabilizzazione del mercato a medio termine.

Le rinnovabili, che soddisfano oltre il 30% del fabbisogno elettrico nazionale, in Italia potrebbero dare un contributo significativo ai servizi di rete, generando benefici per il sistema. Il potenziale stimato al 2013 è di circa 9,5 milioni di chilowatt: impianti eolici e fotovoltaici contano rispettivamente per circa 4.400 megawatt e 410 megawatt, mentre il parco idroelettrico ad acqua fluente idoneo (cioè quello senza diga) è stimato in 4.600 megawatt. Tuttavia, alle condizioni attuali, i rischi per gli operatori sarebbero superiori ai possibili benefici.

Scarica il report Althesys e Assorinnovabili


Articoli correlati

Fotovoltaico: basta lo 0,6% del territorio per alimentare l’Europa

Il fotovoltaico gioca un ruolo importante all’interno della rivoluzione energetica mondiale. Ma a che punto siamo in termini di capacità

Energia rinnovabile vs fossile: i conti inquinati senza le esternalità negative

Il costo delle rinnovabili è già più basso di quello dell’energia prodotta con combustibili fossili se venissero considerate anche le

IEA: azioni concrete per raggiungere gli obiettivi di un’economia a basse emissioni di CO2

Secondo l’agenzia Internazionale dell’energia (IEA) sono necessarie azioni concrete per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione e le città giocheranno un ruolo fondamentale.