Allungare il passo prima che sia troppo tardi: l’avvertimento di Irena per raggiungere gli obiettivi di Parigi sul clima

Allungare il passo prima che sia troppo tardi: l’avvertimento di Irena per raggiungere gli obiettivi di Parigi sul clima

Moltiplicare per sei la velocità con cui si sta diffondendo l’energia rinnovabile nel mondo: è questo, secondo l’Agenzia internazionale per l’energia rinnovabile (Irena), l’unico modo per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione definiti nell’Accordo di Parigi e tenere sotto controllo la mitigazione del clima.

Fonte: Irena

Rinnovabili ed efficienza energetica contro il cambiamento climatico

Nel nuovo rapporto “Global energy transformation: A roadmap to 2050”, Irena dimostra che le energie rinnovabili unite all’efficienza energetica possono fornire oltre il 90 per cento della riduzione di CO2 creata dalla combustione delle fonti fossili necessaria per limitare l’aumento medio della temperatura globale a “ben al di sotto dei 2°C” rispetto ai livelli preindustriali ed evitare un punto di non ritorno per il nostro Pianeta.

Attuare ora la transizione energetica

Secondo le analisi di Irena, prendendo in considerazione non solo le politiche attualmente avviate ma anche quelle pianificate, il mondo non si sta muovendo abbastanza sul limitare le emissioni di anidride carbonica ed esaurirebbe il suo bilancio di carbonio legato all’energia per mantenere il riscaldamento globale al di sotto di 2°C in meno di 20 anni. Per raggiungere l’obiettivo è necessario agire senza perdere tempo. Entro il 2050 si dovrà ridurre di almeno 470 gigatonnellate le emissioni cumulative di CO2 riprogettando interventi con obiettivi più ambiziosi che, secondo Irena, possono essere a portata di mano grazie a tecnologie sicure, affidabili, accessibili e ampiamente disponibili che renderebbero tecnicamente possibile rivoluzionare e rendere sostenibile il settore energetico.

Fonte: Lifegate

Data: Giugno 2018

Leggi l’articolo



Articoli correlati

Sette miti sul cambiamento climatico che le grandi compagnie del petrolio continuano a portare avanti

Solo nell’ultimo mese, i principali attori del settore dei combustibili fossili – le “big oil” – hanno fatto alcuni grandi

Le grandi banche finanziano le fossili a favore del cambiamento climatico

Un rapporto pubblicato da Rainforest Action Network, BankTrack, Sierra Club e Oil Change International fornisce un primo sguardo sui finanziamenti

La Chiesa inglese attacca Bp e Shell: “Devono ridurre le emissioni”

La Chiesa inglese attacca Bp e Shell sui cambiamenti climatici. Non si tratta di una  scomunica,  ma di una mozione che i fondi pensione della Chiesa britannica