Solo cinque anni prima di bruciare il budget di carbonio dei 1,5°C

Solo cinque anni prima di bruciare il budget di carbonio dei 1,5°C

Nella sua relazione di sintesi più recente, pubblicata nei primi mesi del 2014, l’Intergovernmental Panel on Climate Change (Ipcc) avevano stimato quanta Co2 il mondo potesse emettere per mantenere l’aumento medio della temperatura globale sotto il livello dei 1.5°C, 2°C o 3°C al di sopra dei livelli pre-industriali.

Nello stesso anno, Carbon Brief ha utilizzato queste stime per calcolare quanti anni di emissioni al ritmo corrente si possono lasciar correre prima di bruciare questi budget.

Un aggiornamento di questa analisi al 2016 suggerisce che sarebbero sufficienti solo altri cinque anni di emissioni di Co2 ai livelli attuali per utilizzare tutto il budget di carbonio e mantenere, con una buona probabilità pari a circa il 66%, l’aumento della temperatura globale al di sotto di un aumento dell’1.5°C.

Fonte: Carbon Brief

Data: Maggio 2016

Leggi l’articolo in inglese



Articoli correlati

I prezzi bassi del petrolio non fermeranno la luminosa ascesa del fotovoltaico

La Cina continuerà a costruire centrali a carbone, ma a un ritmo più lento rispetto al passato, mentre continueranno a

L’impatto dei cambiamenti climatici sulla salute dei bambini

Il cambiamento climatico ha modificato il nostro ambiente, e con esso le tipologie di malattie. Nessuno è più sensibile dei bambini

Clima globale 2001-2010: una decade di fenomeni estremi

Un report con una prospettiva decennale che permette di valutare le tendenze e anticipare il futuro sugli andamenti climatici. Uno